web analytics

XII giornata nazionale Adsi: il 22 maggio appuntamento con le dimore storiche pugliesi

Il più grande museo diffuso d’Italia riapre le porte. La prossima domenica 22 maggio, infatti, torna la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane, giunta quest’anno alla XII edizione. Oltre cento luoghi esclusivi pugliesi saranno visitabili gratuitamente, per immergersi in un patrimonio perno dello sviluppo sostenibile a lungo termine del Paese.

L’iniziativa, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Case della Memoria e Federmatrimoni ed Eventi Privati (Federmep), ha ricevuto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, del Ministero della Cultura, del Ministero del Turismo e di ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo. Da quest’anno Media Partner dell’evento sarà il TGR.

Quella degli immobili storici è una rete unica, dall’immenso valore sociale, culturale ed economico che i proprietari si impegnano quotidianamente a custodire e a valorizzare. Le dimore storiche, infatti, costituiscono non solo un patrimonio turistico di rara bellezza ma anche il perno di una economia circolare per i borghi su cui si trovano. Il 54% di tali immobili si ubica, infatti, in piccoli comuni con una popolazione inferiore a 20.000 abitanti e, nel 29% dei casi, addirittura sotto i 5.000 residenti.

La Giornata Nazionale ADSI è quindi anche un’occasione per sensibilizzare la società civile e le istituzioni sul ruolo che le dimore storiche ricoprono per il tessuto socio-economico del Paese. Il loro indotto, infatti, genera un impatto positivo su moltissime filiere. Molte poi sono le figure professionali che gravitano intorno ad una dimora, mestieri dal sapere antico – artigiani, restauratori, maestri vetrai – sempre più difficili da reperire. Un patrimonio – quello delle dimore – tramandato a noi attraverso i secoli anche grazie ad opere di restauro e mantenimento, i cui costi gravano unicamente sui proprietari ma dai quali deriva la qualità dei centri nei quali tali beni insistono.

Tra le peculiarità delle dimore pugliesi che aprono al pubblico, si sottolineano le seguenti particolarità storico-architettoniche: Palazzo Gioia (Corato), il cui portone principale ha un ampio vano d’ingresso a cui fa seguito una doppia fila di colonne, semplici nel loro disegno, realizzate in pietra scolpita a blocchi sovrapposti di forma troncoconica, conclusi da un sobrio capitello decorato ad ovoli e intervallati da fasce più sottili (motivo ripreso anche nel bugnato del cortile); Palazzo Baronale (Caprarica di Lecce), costruito trai secoli XVII e XVIII – benché la prima struttura fortificata risalga al periodo normanno – si presenta come una residenza gentilizia arricchita da balconate in puro stile Rococò.

Numerose le iniziative promosse dai proprietari per la Giornata Nazionale: da mostre a concerti e spettacoli teatrali, per intercettare le esigenze del pubblico di ogni fascia d’età. Quest’anno torna anche il concorso fotografico promosso da ADSI e Photolux, in collaborazione con Instragramers Italia ETS, e rivolto a tutti gli utenti di Instagram. Le migliori foto delle dimore caricate su Instagram con l’hashtag #challengeadsi2022 saranno oggetto di una mostra virtuale accessibile sui siti web di ADSI e Photolux Festival. Il/La vincitore/rice assoluto/a avrà poi diritto ad una visita speciale dedicata in una dimora storica della propria città di residenza.

Si consiglia di rimanere sempre aggiornati sull’evoluzione delle misure a contrasto del coronavirus e si rende noto che, per recarsi alla dimora prescelta, è necessario prenotarsi al link: www.adsi.it/gnpuglia/ 

Di seguito l’elenco delle aperture previste:

Provincia di BARI

  • Cantine Palazzo Pannone – Ferrara, Bitonto
  • Cappella Bove – Santa Maria della Pietà, Bitonto
  • Cappella Rogadeo – S. Anna, Bitonto
  • Cappella San Matteo, Bitonto
  • Cappella de Ilderis, Bitonto
  • Cappella dei Misteri, Bitonto
  • Casa “F. Berardi” (già dei Veneziani), Bitonto
  • Cattedrale di Bitonto, Bitonto
  • Chiesa Maria SS Annunziata, Bitonto
  • Chiesa S. Francesco d’Assisi, Bitonto
  • Chiesa S.Maria delle Vergini, Bitonto
  • Chiesa San Leucio Vecchia, Bitonto
  • Chiesa Santa Caterina d’Alessandria, Bitonto
  • Chiesa Santa Teresa, Bitonto
  • Chiesa del Purgatorio, Bitonto
  • Chiesa di Santa Maria della Chinisa, Bitonto
  • Chiostro San Domenico, Bitonto
  • Chiostro Santa Teresa, Bitonto
  • Cortile e Ospedale San Nicola, Bitonto
  • Episcopio Cattedrale, Bitonto
  • Galleria Nazionale della Puglia “G.e R,Devanna”, Bitonto
  • Giardini Pensili, Bitonto
  • Loggia Agera, Bitonto
  • Museo Archeologico De Palo – Ungaro, Bitonto
  • Museo Diocesano, Bitonto
  • Palazzo Albuquerque, Bitonto
  • Palazzo Barone – Gentile – Sisto, Bitonto
  • Palazzo Bove, Bitonto
  • Palazzo De Ferraris Regna, Bitonto
  • Palazzo de Marinis, Bitonto
  • Palazzo Franco – Spinelli – Regna, Bitonto
  • Palazzo Gentile, Bitonto
  • Palazzo Gentile Labini Sylos, Bitonto
  • Palazzo Giannone Alitti, Bitonto
  • Palazzo de Lerma, Bitonto
  • Palazzo Pannone – Ferrara, Bitonto
  • Palazzo Planelli, Bitonto
  • Palazzo Rogadeo, Bitonto
  • Palazzo Santorelli, Bitonto
  • Palazzo Sylos Calò, Bitonto
  • Palazzo Sylos Sersale, Bitonto
  • Scuola di Disegno già Regia Corte, Bitonto
  • Succorpo paleocristiano della Cattedrale, bitonto
  • Teatro Tommaso Traetta, Bitonto
  • Torrione Angioino, Bitonto
  • Castello di Marchione, Conversano – Putignano
  • Palazzo Gioia, Corato
  • Villa Fenicia, Ruvo di Puglia

Provincia di BRINDISI

  • Castello Dentice di Frasso, San Vito dei Normanni

Provincia di LECCE

  • Palazzo Ducale di Alessano, Alessano
  • Castello Palazzo Baronale, Caprarica di Lecce
  • Galleria del Palazzo Ducale dei Castromediano, Cavallino
  • Palazzo Briganti, Gallipoli
  • Accademia di Belle Arti, Lecce
  • Casa a Corte, Lecce
  • Chiesa San Giovanni di Dio (ex Istituto Margherita), Lecce
  • Chiesa della Natività della Vergine detta “la Nova”, Lecce
  • Dimora Muratore, Lecce
  • Ex Convento dei Gesuiti, Lecce
  • Giardino di Palazzo Giaconia, Lecce
  • Istituto di Cultura e Lingue Marcelline, Lecce
  • La Fiermontina, Lecce
  • M.A.M.A. FAMILY MUSEUM, Lecce
  • Palazzetto Palmieri, Lecce
  • Palazzo Adorno, Lecce
  • Palazzo Apostolico Orsini, Lecce
  • Palazzo Bernardini, Lecce
  • Palazzo Bozzi Corso, Lecce
  • Palazzo Brunetti, Lecce
  • Palazzo Carrelli Palombi, Lecce
  • Palazzo dei Perroni, Lecce
  • Palazzo Gorgoni, Lecce
  • Palazzo Grassi, Lecce
  • Palazzo Guido, Lecce
  • Palazzo Lecciso, Lecce
  • Palazzo Maresgallo, Lecce
  • Palazzo Martirano (Amabile), Lecce
  • Palazzo Palmieri, Lecce
  • Palazzo Personè, Lecce
  • Palazzo Rollo, Lecce
  • Palazzo Sambiasi, Lecce
  • Palazzo Spada, Lecce
  • Palazzo del Seminario, Lecce
  • Palazzo Tamborino Cezzi, Lecce
  • Casa a corte Ruffano, Ruffano
  • Casa Ferrari dei Duchi di Parabita (oggi Vergaro), Ruffano
  • Casa Giangreco, Ruffano
  • Castello Brancaccio (oggi Pizzolante Leuzzi), Ruffano
  • Chiesa dell’Annunziata, Ruffano
  • Chiesa Natività Beata M. Vergine, Ruffano
  • Chiesa San Francesco da Paola, Ruffano
  • Frantoio ipogeo, Ruffano
  • Palazzo Castriota Scanderbeg, Ruffano
  • Palazzo Licci – Ferrari (oggi De Vitis), Ruffano
  • Palazzo Ottocentesco (oggi proprietà Preite), Ruffano
  • Palazzo Pio (oggi De Bernart), Ruffano
  • Palazzo Riccardo (oggi De Vitis), Ruffano
  • Palazzo Villani – giardino, Ruffano
  • Palazzo Viva (oggi Nuzzo/Gabrieli), Ruffano
  • Palazzo Granafei, Sternatia
  • Castello di Tutino, Tricase

Provincia di TARANTO

  • Palazzo Donna Elisabetta, Manduria
  • Palazzo Imperiali – Filotico, Manduria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.