web analytics

Verso Lecce-Inter, Baroni: “Siamo consapevoli di affrontare la squadra più forte, servirà tanta attenzione”

LECCE – Alla vigilia di Lecce-Inter, il tecnico Baroni ha parlato in conferenza stampa, analizzando le insidie che attendono i suoi nella sfida con la squadra di Inzaghi:

Come sta la squadra? Che Inter si aspetta e chi sarà il capitano?

La fascia (di capitano, ndr) non è una cosa che scegliamo a caso, parlerò con il diretto interessato e domani vedrete chi sarà. La squadra sta bene, stiamo affrontando una partita bellissima, davanti ad un pubblico numeroso come il nostro, che rappresenterà la nostra forza. Siamo consapevoli che affrontiamo la squadra più forte e non lo dico io. È una squadra che vanta 18 giocatori dello scorso anno, stesso allenatore e un sistema di gioco rodato con grandi campioni. Noi siamo in costruzione, ma questo non è una alibi, ma una consapevolezza. Per diventare squadra occorre tempo, ma dobbiamo accelerare, con una prestazione che dev’essere di corsa, attenzione e dedizione, non possiamo sbagliare questo.

Quanto sarà difficile questa partita?
Non ci sono percentuali, quando si parte in un’avventura di questo tipo, dobbiamo solo lavorare tutti insieme, ogni giorno per creare un’identità di squadra che non si crea dall’oggi al domani, ma servono dei puntelli. Nonostante l’organico non sia al completo, dobbiamo pensare a quello che c’è da fare sul campo con la nostra convinzione.

Da ex difensore che consigli può dare alla difesa del Lecce?
Cerchiamo di mettere lavoro più che consigli. Cetin ha avuto una distorsione alla caviglia, vedremo domattina se lo recuperiamo. Serve attenzione e applicazione, solo questo puoi mettere con una squadra forte come l’Inter.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.