web analytics

Truffe ad anziani pensionati, donna di Galatina nei guai

GALATINA (Lecce) – Le descrizioni sembravano portare sempre allo stesso soggetto: una donna, sin dallo scorso mese di novembre e anche nei primi giorni del corrente mese, avrebbe perpetrato delle truffe a danno di anziani pensionati. Le denunce sono state acquisite dai poliziotti del Commissariato di Galatina e subito sono scattate le indagini.

Autore dei raggiri sarebbe M. S., di Galatina, persona già sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari, la quale, approfittando della condizione di fragilità delle proprie vittime, tutte in età avanzata, spesso anche sole e senza assistenza, con vari escamotage si sarebbe fatta consegnare delle somme di denaro.

In particolare, avrebbe fatto credere di trovarsi in difficoltà economiche tali da avere urgente necessità di prestare soccorso ai propri figli o addirittura avrebbe finto di essere amica o conoscente dei familiari delle parti offese. Sarebbe addirittura giunta, stando a quanto rilevato dagli agenti, ad impossessarsi del denaro con violenza strappandolo direttamente dalle mani delle vittime designate per poi darsi a precipitosa fuga e facendo quindi perdere le proprie tracce.

A conclusione dell’attività di indagine M S. è stata denunciata e nel pomeriggio di ieri 18 dicembre gli agenti del Commissariato di P.S. di Galatina l’hanno tradotta presso la Casa Circondariale di Lecce, in esecuzione dell’ordinanza di sostituzione degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere disposta dal Tribunale Ordinario- Sezione del Gip- di Lecce.

Start typing and press Enter to search