web analytics

Sport e beneficenza: un torneo di calcio per “Opera frati e soru”

Non solo sport, oltre al divertimento scende in campo la solidarietà. Ieri 3 aprile 2022 presso il centro sportivo Madonna di Lourdes a Novoli, l’ASD Amici Rossoblu ha organizzato un torneo di calcio il cui ricavato è stato donato all’associazione “Opera frati e soru”.

Una iniziativa lodevole nata dalla volontà di Stefano Mazzotta e Cristian Vetrugno ideatori dell’ASD Amici Rossoblu. Al torneo hanno partecipato diverse società sportive della provincia di Lecce suddivise in categorie.

Categoria “Primi calci 2013/2014”: Amici RB Novoli, Real Soccer Soleto e Gioventù Carmiano.

Categoria “Esordienti 2009/2010”: Amici RB Novoli, Pol. SGM Vianney Lecce, Binario 7 Merine, Football Lizzanello, Real Soccer Soleto e Gioventù Carmiano.

Categoria “Pulcini 2011/2012”: Amici RB Novoli, Real Soccer Soleto e Male CK.

Categoria “Piccoli amici 2015/2016”: Amici RB Novoli, Football Lizzanello e Gioventù Carmiano.

“Grazie ai partecipanti e alla loro generosità.” Dichiarano commossi a fine torneo i due organizzatori Stefano Mazzotta e Cristian Vetrugno. “Siamo estremamente soddisfatti di come questi giovanissimi calciatori e le loro famiglie abbiano onorato la manifestazione e lo spirito dimostrato su questi campetti è stato quello giusto. Non importa chi abbia vinto la finale, ieri ha vinto la solidarietà.”

“Una bella mattinata di sport e solidarietà, quella vissuta al Centro Madonna di Lourdes insieme all’ASD Amici Rossoblu!” – commentano da Opera Frati e Soru. “Un torneo di calcio giovanile, aperto alla partecipazione di tante società del territorio salentino, il cui ricavato è stato donato alla nostra associazione. Un’occasione di confronto e di crescita per tutti, ma soprattutto per rafforzare la nostra rete d’amore che ci permette di svolgere la nostra attività a servizio di chi ha bisogno. Un grazie di cuore a Stefano, Cristian e tutti coloro che hanno contribuito: tutti i proventi verranno inseriti nelle opere di beneficenza previste per la Pasqua.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.