web analytics

Sequestro mascherine da parte procura Gorizia: Puglia possiede scorta strategica e fabbrica dpi per ogni necessità

Il dirigente della Protezione civile regionale, Mario Lerario, comunica che sono state accantonate e ritirate dalla distribuzione le mascherine oggetto di sequestro da parte della Magistratura, Procura della Repubblica di Gorizia.

È utile precisare che non si tratta di materiale acquistato dalla Regione Puglia, ma di materiale ricevuto dalla struttura commissariale per l’emergenza Covid.

“Il ritiro dei materiali – spiega Lerario – non mette in difficoltà il sistema distributivo della Puglia perché, su indirizzo del presidente Emiliano, già a partire dalla prima fase dell’emergenza, ci siamo per tempo dotati di una scorta strategica e possiamo contare su una fabbrica pubblica di proprietà della Regione che produce DPI, quotidianamente attiva e pronta ad incrementare ulteriormente la produzione in caso di necessità. Per questo, siamo in grado di far fronte senza impatto a questo tipo di imprevisti e, in ogni caso, a coprire il fabbisogno regionale per almeno due mesi”.

Per i dispositivi attenzionati dall’autorità giudiziaria è stato disposto l’immediato blocco della distribuzione, ed il richiamo dei medesimi: questi saranno convogliati presso un deposito appositamente individuato per essere messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *