web analytics

“Scacco” alla Reggina e il Lecce scappa via: finisce 2 a 0 sigillo di Gargiulo e Majer

LECCE – Prova convincente del Lecce che al “Via del Mare” piega la Reggina con un classico 2 a 0. Un gol per tempo per Lucioni e soci a regolare gli amaranto: di Gargiulo nel primo tempo e di Majer nella ripresa le firme sul match. Un Lecce ordinato in fase di non possesso e abile viceversa a pungere gli ospiti in avanti. Giallorossi che non hanno mai sofferto gli amaranto e che meritatamente conquistano il bottino pieno.

Per la sfida alla Reggina, Baroni ritrova il suo bomber Coda e lo lancia nella mischia dal primo minuto. Per Aglietti 4-2-3-1 Montalto (recuperato) terminale offensivo.
Primo squillo del match in favore del Lecce: Gendrey affonda sulla destra e crossa al centro dove è pronto Di Mariano che tira, la conclusione è respinta dalla difesa amaranto, subentra Majer in area di rigore che tira ma senza inquadrare lo specchio della porta.
Al 22’ occasione per la Reggina: Cortinovis servito in area davanti a Gabriel prova un pallonetto che risulta fuori misura. Al 26’ Lecce in vantaggio: è Gargiulo a risolvere in area dopo un batti e ribatti. Al 31’ calcio di punizione in favore del Lecce: batte Strefezza, in area svetta Dermaku che colpisce di testa, Turati vola e devia in corner. Al 37’ girata di Coda, para Turati sicuro. Al 42’ ancora un infortunio per Coda, costretto ad uscire, al suo posto dentro Olivieri. Allo scadere magia di Strefezza, palla che sfiora il palo prima di finire la sua corsa sul fondo.
Al 1’ della ripresa tentativo di Olivieri dai 20 metri, palla di poco fuori. Al 52’ Strefezza, conclusione a lato. Al 60’ raddoppio del Lecce: ripartenza di Strefezza che serve un filtrante perfetto per Majer che, in area, solo davanti a Turati lo fa secco con un destro che si infila  sotto la traversa: 2-0 Lecce! Al 74’ calcio di punizione in favore del Lecce: tiro di Di Mariano, para Turati sicuro. Al 77’ occasione Reggina: adjapong per Ricci, vola Gabriel con un balzo felino e devia in corner. Un minuto più tardi ci prova Galabinov di testa, blocca Gabriel.
La Reggina prova a spingere negli ultimi minuti ma nulla succede. Finisce 2 a per il Lecce con i giallorossi che fanno festa con il pubblico del “Via del Mare”. Lecce provvisoriamente capolista in attesa delle sfide di domani. Nel prossimo turno Salentini di scena a Pisa sabato 11 dicembre calcio d’inizio ore 16,15.
LECCE – REGGINA 2-0

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Gendrey, Lucioni (C), Dermaku, Gallo; Majer, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Di Mariano (Rodriguez). A disposizione: Bleve, Samooja, Meccariello, Olivieri, Helgason, Bjarnason, Listkowski, Björkengren, Blin, Barreca, Calabresi, Rodriguez. All. Baroni

REGGINA (4-3-3): Turati, Cionek, Crisetig (C), Bellomo, Regini, Di Chiara, Adjapong, Montalto, Hetemaj, Cortinovis, Rivas. A disposizione: Micai, Stavropoulos, Gavioli, Loiacono, Ricci, Bianchi, Galabinov, Denis, Laribi, Lakicevic, Tumminello, Liotti. All. Aglietti

Arbitro: Manuel Volpi di Arezzo
Assistenti: Pietro Dei Giudici di Latina e Luca Mondin di Treviso

Marcatori: 26’ Gargiulo, 60’ Majer

Note: ammoniti: Crisetig, Cionek, Hetemaj (R), Di Mariano (L), corner: 5-5; recupero: 1′ pt, 4′ st ; spettatori paganti : 9026.

Christian Guarino 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.