web analytics

Precari Oss Lecce, Giannone e D’Attis (Fi): “A breve tavolo risolutivo per ricollocazione. A seguire Br e Bat”

“Finalmente ci sono delle speranze concrete per gli operatori socio-sanitari precari della Asl. Il Presidente della Task Force per le emergenze occupazionali, Leo Caroli, che ringrazio pubblicamente, mi ha confermato proprio questa mattina che per la prima decade di maggio è in programma un tavolo risolutivo in Regione, dove saranno presentati i primi progetti di ricollocazione degli Oss di Lecce, Brindisi e Bat.

Per Lecce c’è già la data: il 10 maggio”. Lo rende noto l’on Veronica Giannone di Forza Italia.

“Inutile ribadire -aggiunge la deputata azzurra- che quando si tratta di assicurare l’occupazione a tutti gli operatori che da mesi si trovano in estrema difficoltà e che chiedono a gran voce di essere tutelati, occorre fare squadra e superare le divergenze politiche”.

“Il reinserimento degli Oss di Lecce -dichiara invece l’on Mauro D’Attis- possiamo leggerlo come un primo passo importante verso una soluzione definitiva per tutti gli operatori della Regione.

Siamo convinti che non si debba mai perdere di vista l’obiettivo, che per noi è quello di migliorare la situazione sanitaria del nostro territorio e dei nostri ospedali ed assicurare un’occupazione a tutti coloro che hanno prestato servizio durante il picco dell’emergenza pandemica. La riconoscenza delle istituzioni -conclude D’Attis- deve rivelarsi senza ombre e con la massima coerenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *