web analytics

Post match Lecce-Monza, Corini: “Partita tra due squadre che si sono rispettate, contento dei miei”

LECCE –  Nel post match di Lecce-Monza, il tecnico del Lecce Eugenio Corini analizza il pari rimediato dai suoi contro i lombardi: “E’ stata una partita tra due squadre che sono rispettate e che hanno provato fino alla fine a vincerla. Abbiamo migliorato sull’attenzione ed è importante non aver preso gol contro una squadra forte come il Monza. Abbiamo costruito delle situazioni per provare a vincerla. Sono contento”.

“Se siamo attenti nei particolari – continua Corini –  e non deleghiamo le responsabilità e difendiamo tutti insieme possiamo diventare una squadra vincente. Questa partita deve rimanere nella nostra mente, se giochiamo sempre così possiamo essere protagonisti. Sono contento per Dermaku che con questa partita si è messo alle spalle due mesi di difficoltà, ha difeso bene, l’apoteosi sarebbe stato il gol nel finale. Davanti ci è mancata un po’ di precisione. Nella prima mezz’ora abbiamo sbagliato troppo in avanti, dopo siamo saliti sempre con grande ordine.

Le soluzioni dalla panchina: “I cambi sono la nostra forza, ho fatto meno sostituzioni, mi sarebbe piaciuto avere una risorsa in più in attacco, chi è entrato ha fatto molto bene. Majer che è entrato freddo, ha sviluppato molto bene il gioco. Paganini dovrebbe aver subito uno stiramento, difficile immaginarlo in campo a Reggio, aspettiamo però gli esami strumentali. In questi venti giorni i ragazzi hanno dato tutto, abbiamo recuperato poco, staccare la spina con questa prestazione, ti permette di rigenerare meglio le energie. Vanno in vacanza, ma hanno un programma da seguire”.

“Quando ho avuto la conferma della negatività ero emozionato e sono contentissimo – ha chiosat Corini. Ho cercato di dare tutti ai miei ragazzi. Sono felice, perché è importante stare vicino ai ragazzi. La società mi è stata vicinissimo in questi giorni e ringrazio i tifosi che mi sono stati molto vicino, loro devono essere orgogliosi di questi ragazzi e della società, io voglio lavorare per regalare una grande soddisfazione a fine stagione”.

 

Start typing and press Enter to search