web analytics

Paola Bruno è il nuovo commissario cittadino dell’Udc a Lecce, nominata dal segretario nazionale on. Cesa

Udc. Lecce, Cesa: “Paola Bruno ritorna nella famiglia dello scudo crociato”.

“Atteso e graditissimo il ritorno di Paola Bruno, neo Commissario cittadino di Lecce, nell’UDC. Imprenditrice e apprezzata professionista, da sempre impegnata nel sociale, saprà mettere il suo entusiasmo e la sua professionalità al servizio del partito che, sotto la sua guida saprà ritrovare slancio e vitalità”. Lo afferma il segretario nazionale dell’UDC, Lorenzo CESA, a margine della sua nomina.

Questa l’Ansa dell’Udc nazionale. Appresa la notizia, la dott.ssa Paola Bruno, dottore commercialista, Revisore Contabile e Amministratore delegato di imprese agrituristiche, ha dichiarato: “Ho accolto con gioia ed emozione l’invito che mi e’ stato rivolto dal partito, accettando di ricoprire il ruolo di Commissario cittadino dell’Udc a Lecce. Ringrazio il segretario nazionale On. Lorenzo Cesa, il Commissario regionale On. Nunzio Testa, il segretario provinciale, Mino Frasca ed il Responsabile Nazionale Cultura Prof. Wojtek Pankiewicz per la fiducia riposta in me, che cercherò con tutte le mie forze di non deludere. Sono convinta che i valori del Popolarismo, del cattolicesimo democratico e del centro moderato rappresentati dall’Udc e adeguatamente attualizzati possano sconfiggere assenteismo e disaffezione attraendo un’area molto vasta di elettorato che al momento non trova espressioni politiche soddisfacenti. Si cresce puntando sulla propria identità politica, sul proprio patrimonio culturale e non raccogliendo chiunque con il solo fine di alimentare numeri fittizi. Darò il mio contributo per rafforzare un partito che non sia un porto di mare per tutti ma la casa di tutti i cittadini che desiderano partecipare e dare il loro contributo per risolvere i problemi della nostra meravigliosa città e promuovere un suo crescente sviluppo civile, economico e sociale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.