web analytics

Natale al chiostro DSM. Iniziative organizzate dal Dipartimento di Salute Mentale per un “Natale di prossimità”

Si è svolto ieri l’evento “Natale al Chiostro DSM”, occasione con la quale il Dipartimento di Salute Mentale ha avviato una serie di iniziative natalizie presso il chiostro del Santissimo Crocifisso, tra le quali gli allestimenti di Natale curati dai centri e dalle comunità del territorio aperti al pubblico fino al 6 gennaio.

L’obiettivo delle iniziative è stato quello di costruire una sorta di “spazio di prossimità” attorno alle feste natalizie, creando così una collaborazione trasversale tra i centri diurni e le realtà riabilitative che afferiscono al Dipartimento, dislocate su tutto il territorio di Asl Taranto. Il sistema ampio della prossimità e della fratellanza che il Natale, per sua natura, porta con sé diventa così la cornice ideale per coniugare gli obiettivi psicosociali e riabilitativi della salute mentale, le istanze di natura terapeutica e la cura del “prossimo” fragile, quale fruitore dei servizi offerti dal Dipartimento. I progetti realizzati per il Natale nelle diverse realtà del DSM coinvolgono gli utenti, valorizzando le loro abilità di base che, spesso, la malattia rende poco visibili ai contesti anche più vicini al paziente, come la famiglia.

Durante la mattinata, è stato inaugurato anche l’allestimento nel chiostro della sede del DSM, aperto al pubblico nei giorni feriali dalle 9 alle 19, fino al giorno dell’Epifania. I manufatti esposti sono stati realizzati a mano, a cura degli utenti di diversi centri diurni, ai quali sarà destinato il ricavato quale giusto compenso dell’impegno profuso. Nel chiostro è allestito anche uno spazio speciale dedicato al Villaggio di Babbo Natale, prodotto anch’esso a mano, nell’ambito di un progetto di falegnameria realizzato nel centro diurno Basaglia: tutti i bambini sono invitati a imbucare la propria lettera a Babbo Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.