web analytics

Nardò-Francavilla finisce 2 a 3: Sconfitta dal sapore amaro per i granata

NARDO’ (Lecce) – Colpaccio esterno del Francavilla che passa a Nardò per 3 a 2. Match giocato a viso apero dalle due squadre e vivace per tutto l arco dei 90 minuti. Per il Toro, in superiorità numerica per oltre 30 minuti nel secondo  tempo, tanti rimpianti,  ma nel corso della gara è prevalsa l organizzazione degli ospiti, capaci di andare addirittura in rete, mettendo in ghiaccio il risultato, quando i granata si son ritrovati con l uomo in piu. Vittoria perciò per il grande ex di turno Nicola Ragno, al “Giovanni Paolo II” , da dove porta via  il bottino pieno.

 

Per la sfida al Francavilla, De Candia nel suo 4-3-3 rilancia Porcaro in difesa. Squalificato Van Ransbeek.

 

Al primo minuto di gioco il Nardò passa in vantaggio: pasticcio difensivo del Francavilla, Ferrante sbaglia il disimpegno e arriva da dietro Puntoriere che conquista la sfera e si invola verso la porta di Prisco. Ai sedici metri il centravanti neretino con un sinistro basso lo fa secco e firma l’1-0. Ferrante rimedia però al 13’ quando sugli sviluppi di un corner è il più abile in area granata a ribadire in rete: 1-1. Al 19’ Nardò in avanti: tiro di De Giorgi, vola Prisco che devia in angolo. Al 33’ Melillo porta in vantaggio il Francavilla con un tiro dagli undici metri. Rigore decretato per un fallo ingenuo commesso da Dorini su Cristallo.

 

Ad inizio ripresa Toro in avanti alla ricerca del pareggio: palla a Puntoriere assist per De Giorgi, tiro forte respinto da De Ronza ben appostato. Al 49’ ancora Puntoriere di testa, vola Prisco che smanaccia in corner. Al 56’ ci prova Nolè, alza in corner Lovecchio. Al 58’ Francavilla in Sinni in dieci per l’espulsione comminata a Polichetti (doppio giallo). Al 68’ coast to coast di Antonazzi (subentrato a Nolè) che si mette in proprio e fa 50 metri palla al piede, giunto al limite dell’area di rigore granata con un tiro forte e preciso buca Lovecchio: 1-3. Il Toro fatica a trovare spazi per rimettersi in carreggiata e sperimenta diverse soluzioni. Solo al 90’ arriva la rete che accorcia le distanze: azione personale di Caputo che mette in mezzo per il tap-in di Mariano. Il Nardò chiude con tutti gli attaccanti dentro ma non riesce a riprenderla.

 

Sconfitta dal sapore amaro in casa granata: per De Giorgi e soci ora sguardo rivolto al prossimo  impegno in casa del Bitonto.

 

NARDO’ – FRANCAVILLA IN SINNI 2-3

 

NARDO’ (4-3-1-2): Lovecchio; De Giorgi, Porcaro (13’st. Caputo), Masetti, Dorini (37’st. Palazzo);  Mengoli, Cancelli, Alfarano (42’st. Mariano); Mancarella; Puntoriere, Cristaldi (30’st. Cavaliere).

A disp.: Petrarca, Solimeno, Valzano, Mileto, Gallo. All.: De Candia.

 

FRANCAVILLA IN SINNI (3-5-2): Prisco; Di Ronza, Ferrante, Russo; Cristallo, Langone (30’st. Petruccetti), Ganci, Melillo ((13’st. Gentile (45’st. Cabela)), Polichetti; Croce (38’st. De Marco), Nolè (16’st. Antonacci).

A disp.: Daniele, Nicolao, Lazic, Vaugh. All.: Ragno.

 

ARBITRO: Sig. Ramondino di Catanzaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

View My Stats