web analytics

Mira Acaya Golf Resort & Spa

A poca distanza dalle spiagge più selvagge e incontaminate del Salento, tra ulivi secolari e macchia mediterranea sorge l’Acaya Golf Resort & SPA, oasi dove praticare sport e rilassarsi, e punto di partenza ideale per partire alla scoperta del territorio. La struttura e le 97 camere e suite full comfort sono state rinnovate nel 2022, per sorprendere i visitatori con un accurato restyling che ha donato ambienti luminosi nei toni della sabbia e del bianco che richiamano il Mediterraneo, le trasparenze marine e la natura circostante. La pietra di Lecce, il barocco salentino, i tessuti, gli intrecci naturali ed alcuni elementi della tradizione rivisitati hanno fornito l’ispirazione che ha trasformato il resort in una struttura architettonicamente moderna, all’avanguardia dal punto di vista impiantistico, ritrovando un forte legame estetico con il territorio.

Fiore all’occhiello del resort è il campo da golf 18 buche che si estende vicino alla riserva naturale Le Cesine, con una Club house ricavata in una antica masseria del XVI secolo.

Qui si coltiva un approccio olistico al benessere: le due piscine all’aperto e la SPA, estesa su ben 1.200 metri quadrati – la più grande del Salento – offrono la possibilità di rilassarsi tra una gita a piedi o in bicicletta, un’escursione in barca alle grotte salentine e una partita di golf.

Il resort ha in serbo per i suoi ospiti molte esperienze, suggerite o organizzate su misura dal Mira Experience Advisor: proposte che valorizzano artigiani e produttori locali, e permettono di immergersi profondamente nella cultura unica e antichissima del Salento.

Due i ristoranti, uno interno con terrazza e un altro presso la masseria del 1700 San Pietro dotata di un proprio orto. Accanto alla masseria, una piccola chicca: un sistema di grotte Patrimonio UNESCO, testimonianza di antichissimi insediamenti umani, trasformate in cappelle cristiane nel secolo VIII da monaci basiliani in fuga dai territori bizantini della Grecia.

Camere & suite

Le 97 camere e suite di Acaya Golf Resort & SPA sono state recentemente rinnovate e rese ancora più accoglienti da un’opera di riammodernamento che ha investito tutto il resort. Si trovano al piano terra, affacciate su un fresco patio o giardino, al primo piano dotato di terrazza oppure al secondo piano, con accesso al roof garden panoramico. All’interno, ambienti confortevoli ed eleganti, dal design raffinato.

Le stanze sono divise tra Comfort Room, con balcone privato, Queen Superior Room, spaziose e luminose, Deluxe Room ampie e accoglienti per tutta la famiglia, Family Junior Suite di 60 m2, con due camere da letto, un’area living e  due sale da bagno, e Suite esclusive con area living e vista.

Anche i bagni delle camere sono stati rinnovati attraverso un’operazione di semplificazione ed alleggerimento. Si è operato puntando su demolizioni minime in un’ottica di sostenibilità e conservazione ambientale. Anche in questo caso i rimandi estetici richiamano il territorio: la tipicità delle superfici della terra e della sabbia, la pietra di Lecce, gli elementi della natura tipici della Puglia.

Il Golf Club

Il 18 buche è immerso nel verde della macchia mediterranea e degli ulivi, e si sviluppa su un altopiano a fianco dell’oasi naturale delle Cesine. Siamo nella parte del Salento orientata verso l’Adriatico, e si può sentire la piacevole e rinfrescante brezza del mare. Il percorso si snoda su 6.192 metri e il par è 71. Realizzato dallo studio americano Hurdzan & Fry, è molto vario per il design, grazie alle caratteristiche naturali del terreno, e invita a sperimentare tecniche, stile e modalità dei colpi, utilizzando tutti e quattordici i ferri e i legni della sacca. Particolare attenzione è riservata all’erba nell’area dei fairways, ammantati di una varietà “bermuda americana” molto compatta che facilita i colpi puliti e netti.

Chi desidera esercitarsi trova tutto ciò che può desiderare: driving range, putting green, pitching green, chipping green e bunker di pratica. La Club House è un fiore all’occhiello, ricavata all’interno di una masseria risalente al XVI secolo.

Il Golf Club si è affermato come vero e proprio punto di riferimento per il golf internazionale, ospitando gare e competizioni, ma anche golf clinic create su misura. L’Academy dell’Acaya Golf Club è la scelta ideale per chiunque voglia imparare a giocare a golf oppure voglia migliorare in maniera sostanziale il proprio swing, magari affidandosi a professionisti esperti come l’istruttore di golf Vittorio Mori: consigliere PGAI e FIG, è un maestro di grande esperienza.

Tra i servizi offerti dal resort ci sono, oltre al noleggio dei ferri, carrelli e cart, le sale meeting, gli spogliatoi ospiti e due bar perfetti per gli aperitivi. Gli ospiti possono rigenerarsi dopo una giornata di allenamenti e partite con un tuffo in una delle piscine esterne.

Le temperature perfette del Salento consentono agli ospiti di giocare tutto l’anno, scoprendo un panorama sempre diverso a seconda delle stagioni.

Wellness

Tra i giardini profumati, gli uliveti e pineta si sviluppa la Spa, recentemente rinnovata, che con i suoi 1.200 mq è la più grande del Salento. L’area wellness offre un percorso benessere con vasca idromassaggio e getti d’acqua per il massaggio cervicale, sauna, calidarium, tiepidarium, frigidarium, doccia emozionale e area relax interna con tisaneria e area relax esterna.

Tra le novità del 2022 c’è in arrivo in autunno l’apertura del primo spazio Health Club Rinnova, un’oasi di rigenerazione mentale e fisica dove iniziare un percorso di ottimizzazione del proprio stato di salute. Sarà possibile effettuare test diagnostici per valutare lo stato di benessere generale e il livello di stress presente. I dati verranno analizzati da un board di medici esperti in Well Aging e Longevity Medicine. Grazie ad apparecchiature specifiche e tecnologie di ultima generazione sarà quindi possibile seguire un percorso terapeutico individualizzato all’interno dello spazio Health Club Rinnova, scegliendo fra quattro programmi specifici: Immune-Detox, Mind, Performance, Longevity, con l’obiettivo di riattivare il potenziale di salute e vitalità.

Delle 8 sale trattamenti, una è dedicata allo Shirodhara, rituale che deriva dall’antica medicina indiana dell’Ayurveda, mentre la Thermal Suite è riservata al benessere della coppia, con un percorso benessere dedicato alla coppia.

Gli ospiti possono scegliere all’interno di un ampio ventaglio di massaggi, sia individuali che di coppia – adatti a ogni tipo di esigenza, comprese quelle dei golfisti e degli sportivi – e trattamenti a base di prodotti naturali e sostenibili, come la linea cosmetica Emsibeth, la linea Ethè per la cura dei capelli e le linee biocosmeceutiche Ishi. Da provare la Winetherapy, che combatte lo stress e migliora circolazione ed elasticità dei tessuti, o la Thalassotherapy, che stimola il metabolismo e il tono.

L’Acaya Golf Resort & SPA propone inoltre, nella sua area wellness & beauty, Zerobody di Starpool, azienda italiana leader nel settore wellness: un lettino che permette di galleggiare in assenza di gravità in modalità “asciutta”, un’esperienza che genera una sensazione di rilassamento particolarmente indicata per il recupero muscolare, la riduzione dello stress, la concentrazione mentale.

Sono presenti anche un campo da calcio in erba naturale, dotato di porte mobili regolamentari, e una palestra con ampio centro fitness attrezzato, per dedicarsi all’attività̀ fisica e rimanere in forma.

Esperienze su misura

Il resort si fonde con l’ambiente circostante ed esprime l’anima del territorio a partire dal cibo, la cultura, l’architettura. La vacanza si trasforma in un’esperienza attiva di scoperta del luogo, tra scorci e bellezze naturali.

A guidare gli ospiti in questo viaggio è il Mira Experience Advisor: è il “regista” di proposte suggestive come la “lanternata notturna”, una camminata sensoriale dopo il crepuscolo, le passeggiate nel percorso vita, le degustazioni nella cantina del resort, fornita di etichette regionali e nazionali, accompagnate da insaccati, formaggi, materie prime locali.

Alcune location ospitano particolari eventi, come l’orto della settecentesca Masseria San Pietro e le vicine grotte dei Monaci – patrimonio UNESCO – che occasionalmente diventano il palcoscenico di spettacoli teatrali.

Sono particolarmente apprezzate le serate settimanali a tema Salento: in un’atmosfera resa magica dalle luminarie realizzate da un artigiano locale e dal ritmo veloce della pizzica, si assaggiano le più varie ricette locali, presentate in appositi corner. In estate ci si accomoda all’aperto, e si balla. Questi appuntamenti sono anche l’occasione per immergersi nella cultura del posto ammirando artigiani impegnati negli antichi mestieri, come la scultura in pietra leccese, la cartapesta, la ceramica, la terracotta, o la preparazione delle orecchiette.

Il resort può trasformarsi anche in una location per wedding e cerimonie da sogno. Seguiti dallo staff e dalla Mira Wedding Planner gli ospiti possono scegliere tra una grande varierà di soluzioni e spazi, anche in base alla stagione: il suggestivo campo da golf, gli spazi immersi nella colorata e profumata vegetazione mediterranea, gli uliveti, la terrazza panoramica, l’antica masseria San Pietro, le due piscine fanno del Resort un set ideale per shooting fotografici.

Rivolgendosi al Mira Experience Advisor si possono inoltre organizzare esperienze di Team Building, definendo le attività e le proposte, sia indoor che outdoor, allo scopo di rafforzare lo spirito di gruppo, la capacità di lavorare in team e la creatività.

Il resort vanta infine un centro congressi che è un punto di riferimento indiscusso non solo per matrimoni e cerimonie private, ma anche per eventi aziendali e business. Perfettamente attrezzato, insonorizzato e illuminato da luce naturale, ha una superficie modulare che si estende su 650 metri quadri e può accogliere da 30 a 800 persone accogliendole in sale di varie dimensioni.

Un territorio da vivere

Acaya Golf Resort & SPA permette di godere sia delle meraviglie dell’entroterra che di quelle della costa: si ammirano calette e grotte in barca, si fa bird watching, si passeggia a cavallo tra le masserie, i boschi e gli uliveti. Siamo a pochissima distanza dalle più belle e incontaminate spiagge della zona, lambite da acqua cristallina.

In barca si possono esplorare le più belle grotte della costa, come Grotta Azzurra, Palombara, la grotta del Soffio e soprattutto Zinzulusa, uno dei più̀ grandi fenomeni carsici del Salento. Dal resort si raggiunge facilmente, anche in navetta – in virtù di un permesso speciale – la spiaggia delle Cesine, con sabbia di origine vulcanica, dalle caratteristiche venature scure. Un paradiso ricco di biodiversità, in parte incluso nell’oasi omonima gestita dal WWF: questo tratto di costa ventoso è il prediletto dagli amanti del surf e del kitesurf. Dal Golf Resort, inoltre, si può facilmente raggiungere la costa ionica, con i suoi borghi antichi e le spiagge caraibiche.

In zona, vari percorsi permettono di visitare le masserie limitrofe e la natura circostante a piedi o perché no, a cavallo: specialmente intorno a Castro e sui sentieri delle Cipollane. In bicicletta vale la pena di scoprire i saliscendi sulla costa adriatica, da Otranto a Santa Maria di Leuca, estremo lembo della Puglia, denominata “Finibus Terrae”.

Una tappa assolutamente raccomandata è Acaya, il borgo – completo di castello – che ha “battezzato” il Ristorante del resort: l’unica cittadina fortificata del meridione che ha superato indenne i secoli, e che si presenta con un aspetto seicentesco e rinascimentale.

L’hotel è a una manciata di chilometri dalla splendida Lecce, con i suoi monumenti, palazzi antichi, fregi, chiese e rosoni in stile barocco, plasmati in pietra locale: la città, spesso chiamata Firenze del Sud, ha una propria fisionomia molto caratteristica.

Food

Una terra generosa e accogliente, con un’identità culinaria spiccata. La Puglia, e il Salento in particolare, regnano incontrastati nei due ristoranti del resort.

Gli ospiti si possono accomodare al ristorante Gian Giacomo: in estate la sua scenografica terrazza diventa la cornice per ricevimenti e cene di gala a lume di candela. La sala ristorante è stata rinnovata nel 2022 per recuperare la luminosità naturale degli spazi. I pilastri sono stati rivestiti di pietra ricostruita, trattata in superficie per rievocare la sensazione tattile della pietra naturale, la pietra di Lecce, tipica della zona. I materiali utilizzati evidenziano il legame con il territorio, con cenni di barocco salentino evidenziati dalle decorazioni, i bassorilievi e le cornici applicate a controsoffitto.

Con una piccola e piacevole passeggiata – la sera aiutati dalle suggestive lanterne – si raggiunge la Masseria San Pietro, poco distante dalla struttura principale. Un edificio e ristorante che risale al XVIII secolo, circondato dal verde, dove assaporare ricette di stagione. Qui, nell’orto, il personale coltiva la frutta e le verdure che vengono serviti in tavola: in Salento si fa ampio ricorso alle “verdure selvatiche” per insaporire pesce e carne, oltre che i formati di pasta tipici locali come la tria. Gli ospiti sono invitati a curiosare, magari accompagnati da un contadino, per scoprire le varietà presenti, compreso lo zafferano autoctono.

Le altre materie prime provengono da piccoli produttori locali accuratamente selezionati, custodi di un sapere tramandato da generazioni. Le ricette sono quelle locali, tradizioni autentiche e ricche di storia che evocano un mondo di sapori. Tra i partner, alcuni dei migliori brand del Made in Italy, come Pastificio Felicetti, Grandi Riso, Cantine Tommasi e Casa Francoli e Cioccolata Sabadì, che rappresentano l’eccellenza enogastronomica ricercata dal gruppo.

I ristoranti propongono cinque menù: mare, terra, vegetariano, sostenibile e del giorno, alternando piatti sempre nuovi. Ma non manca, nell’ottica di unire i vari territori di Mira, una specialità per ognuna delle location del gruppo, il siracusano, la Maremma, le Alpi piemontesi.

Siamo nella terra del Primitivo del Salento, del Negramaro e della Malvasia nera: la carta dei vini include etichette iconiche locali, ma anche nazionali, nell’ottica di esaltare i territori di produzione più importanti. La cena si apre sempre con un piccolo rito: l’aperitivo Mira, servito alle 19, firmato dal bartender Carmelo Evangelo, a base di Ginarte, fiore di sambuco e acqua tonica.

Piccole attenzioni a firma Mira

La fragranza ADMIRATION_L’identità dell’hotel si trasmette anche attraverso i sensi: a partire dal 2022 è stata testata una speciale fragranza appositamente sviluppata e realizzata da Integra Fragrances per Mira Hotels e Resorts. ADMIRATION ha tra gli ingredienti il muschio bianco, il bergamotto, il tè verde, il legno di cedro e la violetta: essenze fresche che insieme, sapientemente dosate e miscelate, regalano una sensazione avvolgente, leggermente balsamica, che esprime in forma olfattiva il concetto di “respiro profondo”. La fragranza è diffusa nelle aree comuni, negli omaggi della casa, i profumatori ed i segnalibri a disposizione degli ospiti.

Il biscotto Mira_Un dolce arrivederci da portare a casa con sé, dopo avere soggiornato in hotel, per ricordare i momenti di spensieratezza e relax appena vissuti. Mira Hotels & Resorts si affida al maestro pasticcere Andrea Bonati incaricato di ideare il “suo” biscotto speciale: un dolce e gustoso omaggio capace di creare – quasi a livello subliminale – un immediato legame emotivo con i resort del gruppo.

***

MIRA Hotels & Resorts

Fondato nel 2011 dai manager Daniela Righi e Alessandro Vadagnini, è il primo gruppo italiano di resort bioattivi, ideati per stimolare sensazioni positive e favorire un benessere naturale e attivo.

Sono quattro le strutture parte del gruppo: Acaya Golf Resort & SPA, che sorge nella natura selvaggia del Salento, a pochi passi dalle più belle spiagge adriatiche, Borgo di Luce I Monasteri Golf Resort & SPA di Siracusa, nato come monastero benedettino, immerso nel verde di agrumeti, palme, carrubi e ulivi, Alagna Mountain Resort & SPA, rifugio “wild & chic” in stile walser ai piedi del Monte Rosa, e Riva Toscana Golf Resort & SPA, ospitato in un tipico casale sul golfo di Follonica, tra le colline della Maremma e il mare.

Una realtà alberghiera che si sta affermando come un punto di riferimento per i Golf resort in Italia – grazie alle tre strutture in Toscana, Puglia e Sicilia – e per lo sport in montagna, in Piemonte.

Tutti i resort organizzano esperienze su misura legate al territorio e alla natura circonstante, offrono proposte beauty & wellness ideate insieme a brand leader del Made in Italy, tra rituali di benessere, trattamenti innovativi, piscine esterne e interne e ampie Spa dotate di ogni comfort. Le eccellenze del territorio si scoprono anche nei ristoranti delle strutture, con grande attenzione alla selezione delle materie prime a km0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.