web analytics

Lecce, Strefezza e il big match col Pisa: “Entrambe vogliamo vincere. Dalla nostra c’è lo stadio”

Prima stagione con il Lecce, e anno decisamente da incorniciare per Gabriel Strefezza che, in attesa del termine della stagione che potrebbe regalare ai salentini la A diretta, si gode le 13 reti siglate. Reti che lo ergono a secondo miglior marcatore della truppa giallorossa e dell’intera categoria.
Oggi, è stato proprio il brasiliano a parlare alla stampa: “Quella contro il Pisa è una delle partite più importanti della mia carriera, non mi era mai capitato di giocare un campionato da protagonista come questo anno, ma dobbiamo fare attenzione, perché è una squadra forte, ben allenata, si è visto anche all’andata. Dobbiamo provare a creare spazi in mezzo, loro in difesa sono molto forti, ma anche loro vorranno chiaramente segnare. Sarà una gara molto aperta, entrambe vogliamo vincere, noi abbiamo anche la spinta dei tifosi, che possono essere il nostro dodicesimo uomo in campo: sarà questa una bella occasione da sfruttare”.

Una nota va poi alla sconfitta di Reggio Calabria: “E’ un campo ostico dove non è mai facile giocare, loro cadono anche spesso in terra, giocano così, è stata un’occasione persa ma ormai è passata. La testa è al Pisa”.

Conclude sul personale: “Non mi aspettavo questo score di gol, ma ora non voglio fermarmi, voglio dare una mano alla squadra, rimanendo sempre concentrato non tanto sugli obiettivi personali quanto su quelli di squadra. Gli assist? Quando passo il pallone a Coda glielo dico sempre, deve segnare almeno mi dà l’assist (ride, ndr)”.

Fonte tuttomercatoweb.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.