web analytics

Lecce-Pisa 2 a 0: Lucioni e Faragò mandano in orbita i Salentini. Giallorossi al primo posto a due giornate dal termine

LECCE – Il Lecce non sbaglia contro il Pisa. Davanti ad una cornice di pubblico da Serie A i giallorossi regolano i toscani con un classico 2 a 0. Un gol per tempo per superare i nerazzurri e salire al primo posto in classifica. A due giornate dal termine della Stagione regolare salgono vertiginosamente  le quotazioni di promozione diretta nella massima serie nazionale per Lucioni e compagni.

Per la sfida al Pisa, Baroni rilancia sull’esterno destro Gendrey con Gallo sulla corsia di sinistra, al centro con Lucioni c’è Dermaku. A centrocampo Hjulmand con Blin e Gargiulo. In attacco Coda supportato da Strefezza e Di Mariano. D’Angelo risponde con il 4-3-1-2 Benali dietro il tandem Torregrossa-Puscas.

Al primo minuto Lecce vicino al gol: dalla battuta di calcio d’angolo,  palla a Dermaku che di testa colpisce ma Livieri con un balzo felino  para aiutato dalla traversa. Il Pisa ci prova a rispondere  un minuto più tardi con un tiro di Mastinu che si spegne di poco a lato. Al 18’ il Lecce la sblocca: Coda addomestica la sfera al limite dell’area di rigore ospite e scodella al centro dove puntuale arriva Lucioni che buca Livieri e fa esplodere il “Via del Mare”: 1 a 0 Lecce! Al 32’ Lecce vicino al raddoppio: Strefezza tirama è  murato dalla retroguardia ospite. Al 43’ Lecce vicino al raddoppio: tiro-cross di Strefezza che bacia la traversa con Gargiulo che da due passi non è lesto a ribadire in rete.

Al primo minuto della ripresa, calcio di punizione in favore del Lecce: batte Strefezza con la palla che finisce alta sulla traversa. Al 53’ Hjulmand recupera la sfera a centrocampo, serve Strefezza che si libera e appoggia per l’ accorrente Gargiulo che non ha un controllo perfetto e si fa chiudere da Livieri in uscita. Ci riprova Gargiulo, due minuti più tardi, ma il suo tiro è alto sulla traversa. Al 58’ Gendrey cambia gioco per Di Mariano, l’esterno giallorosso addomestica la sfera e scodella al centro dove subentra Coda che di poco (di testa) non inquadra lo specchio della porta. Al 60’ Strefezza per Dermaku, palla fuori di poco. Al 67’ vivo il Pisa: Leverbe di testa impegna Gabriel. Al 76’ ci prova da calcio da fermo per il Pisa,  Sibilli (subentrato a Benali) palla respinta dalla barriera in corner. Al minuto 85 il Lecce raddoppia: Listkowski serve Faragò che buca Livieri e manda in estasi “il Via del Mare”.
Finisce 2 a 0: il Lecce vince il big match contro il Pisa e vola al primo posto in classifica. Sabato penultima sfida di campionato con il Lecce di scena al “Menti” di Vicenza.

LECCE-PISA 2-0

Lecce: Gabriel; Gendrey (74′ Calabresi), Lucioni, Dermaku (74′ Tuia), Gallo; Blin (78′ Bjorkengren), Hjulmand, Gargiulo (74′ Faragò); Strefezza (82′ Listkowski), Coda, Di Mariano. A disposizione: Bleve, Plizzari; Barreca, Helgason, Ragusa, Raul Asencio, Rodriguez. All. Baroni

Pisa: Livieri; Birindelli, Leverbe, Caracciolo, Beruatto (83′ Cohen); Marin, Nagy, Mastinu (71′ De Vitis); Benali (60′ Sibilli); Torregrossa (60′ Lucca), Puscas (83′ Puscas). A disposizione: Nicolas, Dekic; Hermannsson, Berra, Gucher, Siega, Di Quinzio. All. D’Angelo.
Arbitro: Pairetto di Nichelino
Reti: 18′ Lucioni, 85’ Faragò
Ammoniti: Marin, Gallo, Coda, Tuia, Caracciolo, Leverbe
Note: Recupero 0′ pt, 5′ st. Spettatori paganti 23933

Christian Guarino 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.