web analytics

Le otto tipologie di giocatori: i profili emersi da una ricerca inglese

Dimmi come mangi e ti dirò chi sei”, recitava un famoso adagio. Un proverbio che potremmo cambiare in maniera semplice in: “Dimmi come giochi e ti dirò chi sei”. Chi sono infatti gli appassionati di gambling? Chi sono i giocatori che decidono di tentare la Dea Fortuna?

Secondo quanto riporta idoctors.it, sito specializzato in psicologia e medicina, si possono distinguere tre tipologie di utenti: il giocatore occasionale, che decide di scommettere o di giocare una volta ogni tanto, il giocatore problematico, che ha sviluppato una vera e propria dipendenza, e infine i giocatori professionisti, quelli che hanno insomma l’esperienza e la conoscenza di un lungo corso. Questi ultimi sono quelli che hanno fatto del gaming una forma di reddito, scelta in base alla loro abilità personale specifica: poker o blackjack, scommesse sportive o ippiche. Sanno cosa evitare e sanno dove puntare, conoscono bene le regole del gioco e sono anche molto bravi in matematica e nel calcolo delle probabilità. Diverso il discorso dei giocatori saltuari, che non sono specializzati e vanno “a cuore”.

A questi tre tipi, una ricerca inglese pubblicata da bonus-mania.com, blog dedicato al gaming online, ha aggiunto altre otto tipologie di giocatori. Si inizia da quelli che considerano il giocare una decisione saggia, che vedono l’azzardo come una questione di abilità, nutrono grande fiducia nelle proprie conoscenze e amano soprattutto il poker e le scommesse. Ci sono poi quelli che giocano per socializzare, per fare amicizia e conoscenza. Loro scelgono soprattutto scommesse ippiche e sportive, bingo nelle sale, casinò terrestri e sale da gioco. Molto vicini a loro ci sono coloro che giocano perché lo fanno gli altri, i cosiddetti giocatori passivi, non particolarmente interessati e amanti dell’azzardo, che hanno conosciuto perché “trascinati” da altri.

Ci sono poi quelli che si sentono baciati dalla Dea bendata e giocano quindi perché si sentono fortunati: loro amano rischiare e hanno quasi sempre la sensazione di essere nella giornata giusta. Inutile dire che il loro gioco preferito sia quello delle slot. Molto simili a loro solo quelli che giocano semplicemente perché hanno soldi da buttare, che si affacciano al gambling solo quando hanno soldi extra, e lo investono soprattutto in lotterie e gratta e vinci, ma anche a bingo e slot machine. Infine i giocatori per abitudine, quelli che giocano per godersi un po’ di tempo per sé stessi e infine la categoria principe: quelli che giocano perché vogliono vincere soldi. E come dargli torto, ci viene da dire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

View My Stats