web analytics

La scuola “Studio Danza di Ilenia De Pascalis” apre la mostra “Un secolo d’ azzurro” al Chiostro dei Teatini

LECCE – il Chiostro dei Teatini di Lecce ha fatto da cornice  all’ inaugurazione  della mostra itinerante “Un secolo d’azzurro”, a cura di Mauro Grimaldi, consigliere delegato di Federcalcio Servizi, che, con oltre 500 cimeli originali dal 1870 al 2022, risulta essere la più grande rassegna storica e antologica sulla Nazionale italiana di calcio, dalla fine del XIX secolo alla finale di Euro 2020. Presenti dal materiale cartaceo ai documenti ufficiali fino alle magliette, i palloni, gli scarponcini e tutti i gadget della Nazionale italiana. Meazza, Boniperti, Rivera, Paolo Rossi, Francesco Totti, Roberto Baggio fino ad arrivare a Donnarumma, Chiellini e Zaniolo: sono solo alcuni dei campioni presenti nell’ esposizione con i loro cimeli più belli.

La mostra – promossa dall’Associazione Sant’Anna e patrocinata da Anci, Figc e Adicosp – è inserita nel programma della prima edizione del festival “Emotional & Sport”, organizzato da Emotional Studio&More Srl, che ha come obiettivo divulgare, con particolare attenzione verso i più giovani, l’importanza dei benefici a livello fisico, mentale ed emozionale di chi si approccia al calcio e allo sport.

Ad aprire la manifestazione,  nella serata inaugurale, sulle note del famoso inno di “Italia 90” , un’ estate italiana (notti magiche), di Gianna Nannini ed Edoardo Bennato, sono state le allieve della scuola di danza “Studio Danza Lecce di Ilenia De Pascalis” con una coreografia ideata e realizzata dalla sua Direttrice artistica. Ci saranno anche altre date, nel corso delle prossime serate,  in cui la scuola di danza accompagnerà i vari eventi, previsti nel calendario della manifestazione, a suggellare il connubio di emozioni tra lo  sport e la danza.

“Ringrazio Carmen De  Gironimo, ideatrice di Emotional Sport, e Maria De Paoli, entrambe  organizzatrici dell’ evento – commenta la direttrice Ilenia De Pascalis – per aver fortemente voluto la presenza della mia scuola di Danza in questa rassegna azzurra. Abbiamo voluto rappresentare all’ interno  di una manifestazione prettamente calcistica ciò che sono le emozioni  che riesce a trasmettere la danza in uno al mondo dello sport in generale e a quelle del calcio in particolare. Sono orgogliosa di rappresentare la danza a Lecce, in questa importante manifestazione che parla della storia della nostra Nazionale”.

Christian Guarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.