web analytics

“La malapianta”, la riedizione del celebre romanzo di Rina Durante questa sera a Melendugno

Domenica 12 settembre, alle ore 20.30, presso la sala consiliare del Comune di Melendugno avrà luogo la presentazione del libro “La malapianta” di Rina Durante.

Pubblicato nel 1964 per Rizzoli, il testo narra un’epopea familiare, la fame e il malessere nel Salento a cavallo dell’ultima guerra. Ma ad affliggere i personaggi raccontati  più delle condizioni in cui vivono, è il disagio di tipo esistenziale dal quale sono accomunati: un male sottile che condiziona le loro esistenze e ne fa delle entità sofferenti e disperate. Solitudine, incomunicabilità, inettitudine, alienazione, aridità interiore: nessuno sembra sfuggire a questo “male oscuro”.

Temi che avvicinarono molto Rina Durante a Moravia e Antonioni.

A diciassette anni dalla scomparsa dell’intellettuale melendugnese, Anina Mundi edizioni pubblica una riedizione del romanzo che comprende un’appendice scritta dai curatori Rina Durante, Massimo Melillo, Luigi Lezzi e Francesco Guadalupi, e un’introduzione a cura del professor Antonio Lucio Giannone.

Nel corso della presentazione sono previsti gli interventi di Giusi Doria, Assessore con delega alla cultura del Comune di Melendugno, Maria Assunta Russo, libraria “Farmacia Letteraria Corte Grande” di Martano e curatrice della rassegna, Massimo Melillo, giornalista e curatore delle opere di Rina Durante e Luigi Lezzi, ricercatore e antropologo.

Ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.