web analytics

Harakiri Nardò: il Rotonda passa al “Giovanni Paolo II” in rimonta con due penalty a favore. Sotto accusa la direzione di gara

NARDÒ (Lecce) – Harakiri del Nardò che in casa si fa rimontare e sorpassare dal Rotonda, corsaro al “Giovanni Paolo II”.  Reti ospiti, entrambi su calcio di rigore, frutto di grossolane ingenuità della retroguardia granata. Molto discussa dai neretini  la direzione di gara parsa, nel complesso, poco all’altezza della situazione e troppo severa nell’assegnare il secondo penalty agli ospiti. Appena sufficiente però la prova del Toro, inspiegabilmente in ansia nella fase di non possesso e poco concreto in area di rigore ospite nonostante la mole  di gioco prodotta. C’è ancora tanto lavoro  per mister De Candia. 

Per la sfida al Rotonda, De Candia lancia il tandem Mariano-Puntoriere con Caputo a supporto. Napoli risponde il 3-5-2 con Adeyemo e Anastasio punte in attacco.Toro avanti in avvio: punizione di Caputo, palla al centro dove arriva Mengoli che non può sbagliare e fa secco Polizzi: 1-0 Nardò! Ci prova poco più il Rotonda con Bottalico, para Petrarca. Al 13’ calcio di rigore per il Rotonda, errore ingenuo di Masetti che commette fallo e l’arbitro indica il dischetto. Adeyemo si incarica della battuta e spiazza Petrarca: 1 a 1. Al 19’ Mariano innesca Mancarella conclusione però debole preda Polizzi. Mengoli poco più tardi, tiro che si perde di poco sulla traversa. Al 28’ Adeyemo scappa via si presenta solo davanti a Petrarca ma il suo destro sfila fuori di poco. Al 34’ Mengoli dalla distanza, palla fuori. Primo tempo che si chiude in parità: 1 a 1.In avvio di ripresa Nardò in attacco: Caputo affonda e scodella al centro dove trova Mariano che gira in porta ma centralmente, para Polizzi. Al 55’ Caputo crossa,  tocco sospetto in area ospite con il “Giovanni Paolo II” che chiede il penalty a gran voce ma l’arbitro Castellano di Nichelino lascia proseguire. Al 65’ Mengoli dal limite dell’area di rigore, Polizzi alza in corner. Un minuto più tardi Caputo ne salta tre, ma il suo tiro è respinto da Polizzi. Al 69’ Porcaro scivola in area e stende La Verdera, Castellano di Nichelino decreta un penalty a dir poco generoso, tra le proteste granata. Bottalico trasforma per il 2 a 1 degli ospiti. Al 72’ ci prova Alfarano (subentrato al posto di Mariano) pallone di poco sul fondo. Al 75’ cross di Alfarano per Caputo che in sforbiciata tira ma Polizzi con un balzo felino riesce a neutralizzare. Al 90’ Nardò in avanti, fa tutto Cavaliere che tira ma Polizzi risponde presente. Al 96’ il Nardò va in rete con Cavaliere ma l’arbitro annulla per una carica su Polizzi e un tocco di braccio dell’attaccante neretino nell’addomesticare la sfera.

Finisce 1 a 2 per il Rotonda. Brutto scivolone interno per il Toro che resta invischiato nelle sabbie mobili della zona playoff. Ma non c’è neppure il tempo di rifiatare perché mercoledì 8 dicembre  al “Fanuzzi” sarà di scena il derby salentino Brindisi-Nardò.

NARDÓ 1 ROTONDA 2
Reti: 5’pt Masetti, 14′ Adeyemo (rig), 23’st Bottalico (rig)
NARDÓ – Petrarca, De Giorgi, Mengoli, Cancelli, Caputo, Masetti, Porcaro(24’Cavaliere), Mariano(24′ Mariano) , Mancarella, Dorini, Puntoriere (12’pt Cristaldi) . A disposizione: Centonze, Van Ransbeeck, Cristaldi, Cavaliere, Trinchera, Valzano, Alfarano, Luciano, Gallo. All. De Candia.
ROTONDA – Polizzi, Valenti, Leone, Ruano (36′ stMy) , Giordano, Sanzone, Camilleri (24’Coulibaly), Boscaglia (43’st Di Giorgio), Anastasi (19’st La Vardera) , Bottalico, Adeyemo(34′ Musfafa) . A disposizione: Kapustins, My, Ziroli, Di Giorgio, Rodriguez, Coulibaly, Prichard, La Vardera, Musfafa. All. :Napoli.
Note: pomeriggio nuvoloso, terreno in discrete condizioni. Ammoniti: Bottalico, Coulibaly, De Giorgi
Recupero: 1′ pt, 6’st
Christian Guarino 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.