web analytics

EXTERNA:  Fiera Nazionale dell’arredo degli spazi esterni

Si è svolta nella Sala Azzurra della Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Bari, la conferenza stampa di presentazione di EXTERNA – Fiera Nazionale dell’arredo e degli spazi esterni che la prima volta si svolgerà presso gli spazi espositivi della Fiera del Levante dal 21 al 25 aprile prossimi.

All’incontro con i giornalisti hanno partecipato, Corrado Garrisi Ceo e founder Externa, Alessandro Ambrosi presidente CCIAA Bari e presidente nuova Fiera del Levante, Paolo D’Addato presidente della federazione regionale degli ordini degli architetti p.p.c., Pietro Tunno presidente della federazione distretto florovivaistico regionale, Giuseppe Fallacara docente presso di architettura presso il Politecnico di Bari, Francesco Tarantino agronomo e paesaggista e Flavio De Carlo architetto e direttore artistico e scientifico di “EXTERNA Fede per l’architettura”.

Alessandro Ambrosi presidente CCIAA Bari e presidente della nuova Fiera del Levante oltre che a fare le veci del padrone di casa, ha sottolineato a chiare lettere il lavoro, l’impegno, la professionalità e la sinergia che ha portato Expo Levante ad aprire ed accogliere nei grandi spazi espositivi del più grande quartiere fieristico del Mezzogiorno d’Italia, EXTERNA – la fiera nazionale dell’arredo e degli spazi esterni e con essa le nicchie di eccellenza rappresentate da “EXTERNA Garden” e  “EXTERNA Fede per l’architettura”.

“Benvenuti a voi tutti in Camera di Commercio ed in Fiera del Levante – ha esordito Ambrosi-. È la prima volta che questa importante manifestazione varca i confini della provincia salentina ed arriva in terra barese, ed io le auguro di andare anche fuori dei confini della Puglia, in Italia ed oltre. Lo merita certamente. Abbiamo lavorato tanto per far arrivare EXTERNA qui, anche perché per noi Fiera del Levante, grazie al suo affaccio sul bacino mediterraneo, è lo sbarco più naturale che possa esserci. Lo spirito di collaborazione ed interesse per il territorio e le aziende che si occupano del settore, un mercato di grande tendenza, è questo che ci ha animato ed unito con Corrado Garrisi ed il suo team sin dal primo momento”. Poi la chiusura del presidente Ambrosi e l’invito. “Questa Fiera ci consente di riprenderci il tempo libero che da oltre 24 mesi ci manca. È quindi una fiera della riconciliazione, della famiglia e del territorio. Abbiamo diversi motivi per essere contenti e ci auguriamo che questa manifestazione abbia successo anche per quello che rappresenta.  Per concludere ringrazio gli organizzatori e mi auguro che questa prima edizione di Externa a Bari, sia la prima di una lunga e fruttuosa collaborazione con il quartiere fieristico. La Fiera con questa manifestazione torna ad organizzare Expolevante dopo 12 anni di assenza dalla città di Bari. Buon lavoro a tutti”.

Soddisfatto e felice del gran lavoro si è detto Corrado Garrisi, Ceo e Founder di EXETRNA.

“Oggi per EXETERNA è un giorno importante: riprende il suo cammino dopo due anni di stop legato alla pandemia, e sbarca con le sue eccellenze nazionale ed un settore che è riconosciuto ormai come “benchmark di riferimento” all’interno della Fiera più grande ed importante del Sud Italia, per caratterizzarla e renderla ancora più appetibile a espositori e visitatori”. Poi è lo stesso Garrisi a spiegare brevemente i format. “EXTERNA, l’unica manifestazione in Italia dedicata al mondo dell’esterno (Outdoor), settore in continua evoluzione e soprattutto in continua crescita, come dimostrato dai dati economici di riferimento approda ad Expo Levante, lo spazio fieristico più importante del Mezzogiorno d’Italia. Giunta alla sua XV Edizione, EXTERNA è oramai diventato luogo di incontro e di business per tutti gli addetti al mondo dell’outdoor che comprende l’arredo da esterno, le coperture, le piscine, le spa, i rivestimenti, i materiali e le soluzioni edili per l’esterno, l’illuminotecnica, il verde ed i giardini, gli arredi e le attrezzature per gli stabilimenti balneari, gli infissi, il verde pubblico attrezzato, l’arredo urbano e tutte le aziende che operano in un mondo di settori collegati. È momento anche di approfondimento e di scambio culturale grazie agli eventi incontro organizzati in collaborazione con gli Ordini professionali degli architetti, degli ingegneri, degli agronomi e dei geometri, locali e nazionali, che vedono la partecipazione di professionisti di fama nazionale ed internazionale. Da evidenziare infine – conclude Garrisi – che EXTERNA ad Expo Levante, comprenderà anche due importanti ed ambiti contenitori: “EXTERNA GARDEN” il salone dedicato al green design: piante, giardinaggio e tutto ciò che rappresenta il mondo del florovivaismo; ed “EXTERNA – FEDE PER L’ARCHITETTURA” un’iconica location a forma di anello in cui i professionisti del settore si incontrano e, tra lectio, workshop, mostre ed esposizioni di progetti e prototipi, raccontano la loro “fede” per il mondo dell’architettura”.

Le dichiarazioni di Giuseppe Fallacara docente di architettura al Politecnico di Bari, dell’architetto Flavio De Carlo, direttori artisti e scientifici di “EXTERNA – Fede per l’Architettura” e di Paolo D’Addato presidente della federazione regionale degli ordini degli architetti p.p.c sono servite a riempire di contenuti l’importante denso programma di questa eccellenza di EXTERNA.

“EXTERNA – FEDE PER L’ARCHITETTURA è il cuore culturale di EXTERNA, Fiera Nazionale dell’Arredo degli Spazi Esterni, concentrato in un’iconica location a forma di anello di cartone interamente eco- compatibile e riutilizzabile – hanno spiegato in due momenti diversi e successivi D’Addato e Fallacara- in cui i professionisti del settore si incontrano e, tra lectio, workshop, mostre ed esposizioni di progetti e prototipi, raccontano la loro “fede” per il mondo dell’Architettura. MEET EXTERNA presenta “FEDE PER L’ARCHITETTURA” con numerosi appuntamenti a cui parteciperanno nomi illustri nazionali ed internazionali che arricchiranno gli eventi con lectio magistralis. L’intento è quello di dimostrare che, grazie alla cultura dell’architettura e del Design, è possibile indirizzare l’economia verso cambiamenti necessari e urgenti e al contempo precursori di nuove possibili rinascite economiche e finanziarie”. Poi il rilancio di Flavio De Carlo “Meet externa, fede per l’architettura sarà il cuore pulsante degli incontri di architettura e design che si terranno dal 21 al 23 aprile all’interno di Externa fiera nazionale degli arredi degli spazi esterni. Un luogo iconico di forma circolare, realizzato in modo sostenibile, interamente riciclabile, che abbraccia fisicamente la cultura dell’architettura. Ospiterà lectio tenute da relatori di fama internazionale, tra cui Mario Cucinella, Stefano Boeri, Fabio Novembre, Alessandro Melis e Irina Chun solo per citarne alcuni, workshop guidati da professori e ricercatori del Poliba, mostre ed esposizioni di progetti e prototipi che indicheranno le prospettive dell’architettura e lo stato della ricerca dei materiali e loro applicazioni. Un’occasione per ripensare al ruolo degli architetti, alla loro capacità progettuale e alle prospettive di cambiamento sociale e di qualità della vita del prossimo futuro”.

All’agronomo-paesaggista Francesco Tarantino ed a Pietro Tunno presidente del distretto florovivaistico della Puglia , è toccato il compito di entrare nel merito del programma di EXTERNA Garden.

“EXTERNA GARDEN si pone l’obiettivo di contribuire alla crescita del settore florovivaistico, ad incentivarlo ed a puntare sempre più sul green design, elemento architettonico, che sta caratterizzando fortemente le politiche commerciali e le nuove tendenze abitative e quindi sull’intero mercato immobiliare – hanno spiegato Tarantino e Tunno -. Diverse e sempre più originali sono le progettazioni che mirano ad un arredo sostenibile grazie all’utilizzo di piante, dalle più semplici alle più ricercate. EXTERNA GARDEN sarà quindi, un elevato ed importante momento di scambio commerciale ed occasione di sviluppo di idee e rapporti anche culturali. Grazie, infatti, alla collaborazione con le associazioni di categoria e con i più importanti architetti paesaggisti ed esperti del Settore, si terranno forum e conferenze a tema, a carattere accademico, con rilascio di crediti formativi da parte dei rispettivi Ordini professionali. Per i visitatori, sarà una spettacolare festa della natura durante la quale potranno apprezzare rigogliosi allestimenti a giardino curati da vivai, floricoltori, rivenditori di bulbi e sementi, nonché conoscere e trovare nuovi concimi ed attrezzature per il giardinaggio. Potranno scoprire, ammirare e immergersi nel mondo delle piante, dei fiori, dei colori e dei profumi tipici di questo particolare periodo dell’anno. Sarà anche una grande occasione per cogliere soluzioni e spunti innovativi per i propri giardini e terrazzi. EXTERNA GARDEN rappresenta pertanto – hanno concluso Tarantino e Tunno – l’appuntamento ideale, rigorosamente “made in Puglia” per tutti gli operatori e gli appassionati del settore”.

1 thought on “EXTERNA:  Fiera Nazionale dell’arredo degli spazi esterni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.