web analytics

Ex Liceo Musicale Tito Schipa Lecce, Pagliaro: “Tempio della cultura da rivitalizzare, atto dovuto al grande maestro”

“Da tempio della musica a casa della musica: questo dev’essere il destino dell’ex liceo musicale Tito Schipa di Lecce. Un luogo che tenga viva la tradizione di un passato glorioso, legato alla figura di questo grandissimo tenore leccese conosciuto e apprezzato nel mondo, e che al tempo stesso si proietti verso il futuro, con sale prove e d’incisione per giovani talenti musicali”.  Lo dichiara in una nota il consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo La Puglia Domani, Presidente Movimento Regione Salento.

“Idee e progetti – continua – per ridare vita e voce a questo edificio storico: questo il mio auspicio, come ho ribadito oggi in II Commissione, in linea con l’assessore alla Cultura Bray. L’ex liceo rappresenta non solo un pezzo di storia della città ma anche un luogo del cuore per tante generazioni di musicisti. Il degrado in cui era caduto l’immobile è stato finalmente scongiurato con lavori di ripristino che stanno per vedere la fine, ma le sorti di questo contenitore culturale vanno tracciate con chiarezza”.

“Innanzitutto – sottolinea – bisogna far luce sulla proprietà dell’immobile, ancora nelle mani del consorzio formato da Provincia, Comune e Camera di Commercio di Lecce, vista la volontà di disimpegno annunciata dall’ente camerale. La destinazione d’uso, in ogni caso, non può tradire la storia di questo luogo magico, che ha visto nascere e ha coltivato tantissimi talenti della musica, anche per dare il giusto riconoscimento al lascito generoso del maestro Schipa”.

“Recuperare un edificio così bello e d’inestimabile valore culturale e storico per la Puglia e per il Salento, – prosegue il consigliere regionale – oltre che affettivo e identitario per Lecce, è molto importante. La sua ubicazione al centro di una zona facilmente accessibile che perimetra la bellezza delle vie e delle viuzze che portano nel cuore del barocco fanno di questa struttura un luogo dove investire per il futuro, recuperando le vere radici della generosità del tenore leccese Tito Schipa e le pagine di storie che ha donato con la sua arte”.

“È un atto dovuto non solo al Salento, alla Puglia, ma al maestro, a suo figlio Tito Schipa jr e a tutta la sua famiglia. – conclude Pagliaro – Ogni giorno alle 12 in punto, in piazza Sant’Oronzo, risuonano le note di una canzone di Tito Schipa: un bellissimo omaggio, voluto dall’ex sindaca Adriana Poli Bortone. La città di Lecce, il Salento e l’intera Nazione, patria del bel canto, hanno un debito di riconoscenza verso questo gigante della musica. Realizzare una casa della musica nell’ex liceo musicale a lui intitolato sarebbe il più bel tributo alla sua memoria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *