web analytics

Cremonese-Lecce finisce 3 a 0: prima da incubo per i giallorossi

LECCE – Esordio amarissimo in campionato per il Lecce e i suoi tifosi: a Cremona, i giallorossi si sgretolano incredibilmente sotto i colpi dei grigiorossi che, nella ripresa,  in meno di dieci minuti, rifilano in contropiede ben tre reti ai Salentini. Se pur siamo solo alla prima giornata di campionato gli spunti di riflessione, per il tecnico Baroni, non mancheranno, anche alla luce della non prestazione dei suoi e della scarsa capacità dimostrata dai giallorossi nella lettura degli episodi.

Per la prima in campionato Baroni si affida al già collaudato 4-3-3 con il tridente offensivo affidato a Strefezza, Coda e Olivieri. Pecchia risponde con un 4-2-3-1 con Valzania,  Báez e  Zanimacchia dietro il terminale offensivo Ciofani.
Avvio frizzante  di gara: primo squillo del match per la Cremonese con Bonaiuto che parte in contropiede e conclude di poco fuori. Appena un minuto e il Lecce risponde: Strefezza affonda dalla sinistra e scodella al centro dove irrompe Coda che da due passi si fa respingere la conclusione da Carneaecchi. Al 17’ il Lecce va in rete con Olivieri sulla battuta di un cornere ma l’arbitro coadiuvato dal VAR annulla. Al 32’ ci prova la Cremonese con un’iniziativa dalla sinistra conclusa male da Bonaiuto. Al 41’ calcio di punizione dal limite dell’area di rigore in favore della Cremonese: parte Bonaiuto ma la sua conclusione a giro è deviata dalla barriera giallorossa in corner.
Ad inizio ripresa la Cremonese sblocca il risultato: calcio di punizione, dal limite dell’area  di rigore,  per i grigiorossi, battuto da Bonaiuto, conclusione respinta dalla barriera sulla quale irrompe però Valzania che addomestica la sfera e tira all’angolo battendo Gabriel: 1-0 Cremonese. Al 59’ Lecce pericoloso con Coda sugli sviluppi di un corner, sulla ripartenza i giallorossi subiscono la seconda rete: contropiede orchestrato dai grigiorossi e conclusione di Baez che centra il palo, sulla respinta Bonaiuto disegna l’arcobaleno che si spegne alle spalle di Gabriel per il raddoppio dei padroni di casa. Al 65’ il Lecce affonda: Baez parte in contropiede e serve in area Valeri che da due passi brucia Gabriel per il 3 a 0 dei grigiorossi. Al minuto 81 Lecce vivo con un tiro di Listowski che Carnesecchi blocca senza patemi d’animo. I ritmi si abbassano e la gara scivola via fino al triplice fischio finale. Secondo tempo difficile  da commentare.
Nel prossimo turno i giallorossi riceveranno, tra le mura amiche del “Via del Mare”, il Como reduce dal pareggio con il Crotone domenica 29 agosto alle ore 20.30
Cremonese-Lecce 3-0 
CREMONESE: Carnesecchi, Sernicola, Okoli, Ravanelli, Valeri (37′ st Crescenzi), Castagnetti, Valzania (28′ st Bartolomei), Baez, Buonaiuto (28′ st Vido), Zanimacchia (20′ st Strizzolo), Ciofani (38′ st Deli). A disp.: Alfonso, Ciezkowski, Collodel, Nardi, Terranova, Frey, Dalle Mura. All.: Fabio Pecchia.
 
LECCE: Gabriel, Gendrey (38′ st Calabresi), Tuia, Lucioni, Gallo, Hjulmand, Blin (10′ st Paganini), Majer (28′ st Listkowski), Strefezza (29′ st Björkengren), Coda, Olivieri (38′ st Helgason). A disp.: Bleve, Vera, Meccariello, Monterisi, Bjarnason, Vulturar, Burnete. All.: Marco Baroni.
 
Arbitro: Baroni di Firenze.

Reti: 6′ st Valzania, 15′ st Buonaiuto, 20′ st Valeri.
 
Note: Ammoniti: Valeri, Strefezza, Castagnetti, Ravanelli.
Christian Guarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.