web analytics

Convegno Ance Lecce PNRR il 28 gennaio 23: al Teatro Apollo a Lecce il convegno “PNRR per il Sud che sarà”

LECCE – l PNRR prevede numerose linee d’intervento e azioni atte ad intervenire per ridurre il divario tra Nord e Sud. La quota Mezzogiorno, introdotta dal decreto legge n. 77/2021, prevede che il 40% delle risorse, pari a circa 86,4 miliardi, sia indirizzato alle regioni meridionali. Attraverso questo vincolo, il Governo intende garantire che gli investimenti previsti dal Piano favoriscano lo sviluppo dei territori del Sud d’Italia, riducendo i divari che storicamente colpiscono il meridione rispetto al resto del Paese.

Gli Enti Locali sono i protagonisti indiscussi della sfida del PNRR. Il Governo ha inteso inserire opportunità e forme di supporto, prevedendo interventi normativi volti a superare le rigide regole della burocrazia, a derogare ai vincoli della spendig-review, a semplificare i meccanismi di realizzazione dei lavori e delle infrastrutture e a rimuovere – almeno fino al 2026 – i vincoli ed i legami che troppo spesso ostacolano la corsa verso il cambiamento.

Su tali basi Ance Lecce organizza sabato 28 gennaio alle ore 9.30 presso il Teatro Apollo a Lecce il convegno “PNRR per il Sud che sarà”, con la partecipazione del Ministro per gli affari europei, le politiche di coesione e il PNRR, Raffaele Fitto e la Presidente ANCE Federica Brancaccio.

Scopo dell’evento è quello di aprire un focus non solo sul monitoraggio dei fondi, ma anche sulla reale allocazione di risorse sul territorio. Per questa ragione, nella giornata che precede, è prevista una sessione di lavoro che coinvolgerà il Comitato per il Mezzogiorno e le Isole, la Commissione Referente Opere Pubbliche e il Consiglio di Presidenza ANCE riservata solo ai componenti.

“Entro l’anno, tra PNRR e Fondi Strutturali, si dovrebbero spendere oltre 70 miliardi di euro – afferma il Presidente di Ance Lecce Valentino Nicolì. L’Italia è pronta a rispettare questa necessità di spesa nei tempi richiesti? Con amministrazioni non adeguatamente attrezzate, caro materiali, nuovo codice degli appalti alle porte, il rischio di non riuscire a sfruttare appieno il PNRR  è concreto. Ed il Sud non può permettersi di perdere questa opportunità”.

Il programma del convegno prevede:

Saluti:

  • Nicola Delle Donne – Presidente Confindustria Lecce
  • Domenico De Bartolomeo – Vice Presidente ANCE
  • Luca Rotondi – Prefetto di Lecce
  • Carlo Salvemini – Sindaco Città di Lecce
  • Antonio De Matteis – Consigliere Provinciale.

Apertura lavori: Valentino Nicolì – Presidente ANCE Lecce

 

Interventi:

Flavio Monosilio – Direttore Centro Studi ANCE

Pier Luigi Portaluri – Professore Ordinario Diritto Amministrativo Università del Salento

Tavola Rotonda:

Michele Emiliano – Presidente Regione Puglia

Ettore Caroppo – Presidente ANCI Puglia

Giovan Battista Perciaccante – Presidente Comitato per il Mezzogiorno e Isole ANCE

Ne Discutono:

Raffaele Fitto – Ministro per gli affari europei, le politiche di coesione e il PNRR

Federica Brancaccio – Presidente ANCE

Modera:

Nicola Porro – Conduttore di Quarta Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *