web analytics

Cavallino, chiudono temporaneamente gli uffici comunali a causa del contagio di alcuni dipendenti

Preso atto che in data odierna si è appreso che alcuni dipendenti comunali in servizio presso la sede municipale e presso la sede della Polizia Municipale hanno comunicato di essere stati posti in isolamento domiciliare obbligatorio, con sorveglianza attiva, da parte del competente Dipartimento di Prevenzione della ASL Lecce, con riferimento al virus Covid – 19, il sindaco ha disposto la chiusura temporanea  della sede comunale di via Pietro Ciccarese, della sede della Polizia Municipale e degli uffici distaccati (Anagrafe di Cavallino e di Castromediano e Biblioteca comunale) a partire dalle ore 15.30 del 18 febbraio 2021 e fino a lunedì 22 febbraio 2021 (compreso).

Tali circostanze, in concomitanza peraltro con il rilevato aumento verificatosi nel territorio comunale  nel giro di pochi giorni, di casi di contagio (46 nuovi casi, di cui gli ultimi 7 registrati riguardano tre nuclei familiari), impongono da subito la necessità di adottare provvedimenti urgenti a tutela della salute pubblica e per scongiurare pericoli di contagio anche negli ambienti di lavoro e preso atto del grave pericolo di formazione di focolai di infezione negli uffici comunali, sia per quelli ubicati presso la sede municipale di via Pietro Ciccarese e presso la sede della Polizia Municipale di via Roma, sia negli altri uffici distaccati (Anagrafe di Cavallino e di Castromediano e Biblioteca comunale).

È stata inoltre ravvisata la necessità di dover provvedere con urgenza alla sanificazione e disinfezione di tutti gli ambienti e strutture di lavoro.

L’invito a cittadini resta sempre quello di tenere alta la guardia, di rispettare le regole suggerite e di avere sempre responsabilità nei comportamenti, in modo che sia la prevenzione l’arma principale a combattere l’epidemia.

Start typing and press Enter to search