web analytics

Bene la donazione di San Michele. Il dg Pasqualone: “la collaborazione dà solo buoni frutti”

Sono stati circa in 100, ieri mattina, a raccogliere l’appello della Questura e della Asl di Brindisi a donare sangue.

In piazza Duomo, due autoemoteche, una della ASL l’altra dell’Avis, hanno accolto i donatori: in prevalenza appartenenti alle forze dell’ordine, militari e, più numerosi di ogni altro, agenti di polizia.

L’iniziativa era stata lanciata proprio dal questore Ferdinando Rossi, a sua volta donatore, in occasione della festa del patrono della pubblica sicurezza, l’arcangelo Michele, che cade appunto oggi. Durante l’iniziativa è stata celebrata la messa, officiata in Cattedrale dall’arcivescovo Domenico Caliandro, e alla quale hanno preso parte le autorità cittadine e il maestro Al Bano, invitato dal Questore.

C’era anche il direttore generale della Asl, Giuseppe Pasqualone, che al termine ha dichiarato: “Sono più che soddisfatto dei risultati raggiunti oggi; ringrazio il questore e gli agenti, ringrazio l’Avis, ringrazio tutti coloro che si sono recati a donare; questo successo è l’ennesima dimostrazione che quando le istituzioni ed i cittadini si muovono concordi, i traguardi possono essere raggiunti. Noi continueremo a fare la nostra parte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *