web analytics

Avvertimento “mafioso” al Presidente del Lecce Sticchi Damiani

LECCE – Avvertimento in stile mafioso per il Presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani. Due teste di maiale e un biglietto (probabilmente con delle minacce) sono stati ritrovati questa mattina  nei pressi della sede del suo studio legale e davanti l’abitazione del noto avvocato leccese.

Il legale ha sporto denuncia e sull’accaduto stanno indagando gli uomini della digos.

Numerosi gli attestati di stima e solidarietà espressi al Presidente Sticchi Damiani. Vi riportiamo il comunicato  del Presidente di Confartigianato Lecce Luigi Derniolo, a nome dell’associazione:

«Apprendo con sgomento e tristezza di intimidazioni rivolte al presidente del Lecce Calcio Saverio Sticchi Damiani. Le minacce mafiose e l’avvertimento sono un atto vile, una pagina brutta per la nostra città. Auspichiamo che le indagini possano fare luce al più presto sugli autori del gesto che sono convinto non resteranno impuniti. Come Confartigianato Lecce esprimiamo vicinanza e solidarietà all’avvocato Saverio Sticchi Damiani. L’invito che rivolgiamo al presidente del Lecce calcio è quello di proseguire nel suo lavoro e nel suo impegno professionale che ha permesso in questi anni il rilancio della squadra di calcio della nostra città. Un processo di crescita che vede protagonista tutto il territorio salentino. Credo che questa sia la migliore risposta contro questi vergognosi atteggiamenti di intimidazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.