web analytics

Ascoli-Lecce finisce 1-1: apre Strefezza, risponde Iliev

LECCE – La sfida del “Del Duca” tra Ascoli e Lecce finisce in parità. Giallorossi avanti con Strefezza, poi ripresi nella seconda parte di gara da un gol di Iliev per i bianconeri Ascolani. Pareggio nel complesso  giusto al termine di un match giocato a viso aperto dalle due squadre e su ritmi alti per tutti i novanta minuti. Pesa nel finale di gara l’errore di Coda che solo davanti a Leali sbaglia l’occasione d’oro per portare a casa l’intera posta in palio.

Per la sfida all’Ascoli, Baroni rilancia Tuia al centro della difesa ed Helgason a centrocampo,  mentre in attacco confermato Coda supportato da Strefezza e Di Mariano. Sottil risponde con il 4-3-1-2 , sulla trequarti spazio a Maistro a sostegno delle punte Dionisi e Bidaoui.
Il Lecce parte bene e al 6’ passa in vantaggio: affondo sulla sinistra di Barreca e cross al centro dove subentra Strefezza che di testa buca Leali. 1-0 Lecce!
Al 16’ Lecce ancora pericoloso su iniziativa di Strefezza che recupera la sfera e innesca Di Mariano con un traversone perfetto, l’esterno giallorosso si coordina e tira, ma Leali questa volta si supera e dice di no. Al minuto 21 ancora Lecce in avanti, azione corale giallorossa che si conclude con il tiro di Coda che si perde di poco alto sulla traversa. Al 27’ Ascoli vivo: palla al limite dell’area di rigore giallorossa di con Eramo che tira ma Gabriel blocca sicuro in tuffo. Sul finire del primo tempo l’Ascoli preme sull’acceleratore: palla al centro da calcio piazzato, Gabriel non è perfetto nell’uscita e la palla sfila di poco a lato. Dalla battuta del corner Dionisi di testa colpisce ma Gabriel blocca sicuro. In pieno recupero ancora un’occasione per l’Ascoli, calcio di punizione dai 25 metri, si incarica della battuta Dionisi che con un tiro forte sfiora la traversa della porta giallorossa con Gabriel apparso in ritardo nella circostanza.
Cambio per il Lecce ad inizio ripresa, dentro Blin per Helgason. Al 52’ Lecce vicino al gol con Di Mariano, tiro a giro dell’esterno salentino destinato all’incrocio opposto, vola Leali e smanaccia in corner.
Al 63’ Ascoli vicino al pareggio con Quaranta che gira di testa ma la sfera si stampa sulla traversa con la difesa giallorossa che in affanno libera. Un minuto più tardi ci prova dal limite dell’area di rigore Fabbrini (subentrato a Maistro) para Gabriel. Al 74’ l’Ascoli pareggia: siluro di Iliev che non lascia scampo a Gabriel. Al minuto 76 Sabiri direttamente da calcio di punizione non inquadra di pochissimo il bersaglio grosso. Il Lecce prova a vincerla e Baroni inserisce Rodriguez. Al
minuto 81 occasione d’oro per Coda che servito da Olivieri solo davanti a Leali si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore bianconero. Allo scadere ultima occasione del match per il Lecce: Coda da punizione dai 20 metri, Leali ancora una volta si oppone in tuffo. 
 
Finisce 1-1. Risultato di parità che certifica le ambizioni di promozione delle due squadre al termine di un match ad alta intensità. Nel prossimo turno sabato 23 Ottobre al “Via del Mare” arriverà il Perugia di Alvini. 
 

ASCOLI-LECCE: 1-1

Marcatori: 6′ Strefezza, 73′ Iliev

Lecce: Gabriel, Lucioni ©, Gargiulo, Coda, Di Mariano (78′ Olivieri), Tuia, Helgason (45′ Blin), Gendrey, Strefezza (78′ Strefezza), Barreca, Hjulmand. A disposizione: Bleve, Vera, Meccariello, Paganini, Listkowski, Björkengren, Calabresi, Majer, Dermaku. Allenatore: M. Baroni

Ascoli: Leali, Salvi (70′ Baschirotto), Felicioli (19′ D’Orazio), Dionisi, Quaranta, Bidaoui, Eramo (70′ Iliev), Saric (57′ Fabbrini), Caligara, Botteghin, Maistro (57′ Sabiri). A disposizione: Guarda, Tavcar, Castorani, Collocolo, Donis, Avlonitis, De Paoli. Allenatore: A. Sottil

Ammoniti: 30′ Coda, 31′ Eramo, 45′ Gendrey, 50′ Saric, 72′ Bidaoui, 87′ Sabiri, 92′ Fabbrini
Espulsi:
Recupero: 2pt, 3st

Christian Guarino 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

View My Stats