web analytics

A Novoli nasce una scuola calcio rivolta anche al sesso femminile

Lo sport incide non solo sul benessere individuale o collettivo di una comunità ma anche su quello dell’inclusione sociale. L’ASD Società Dilettantistica, con sede a Novoli, accorcia le distanze di genere attraverso una scuola calcio mista: femminile e maschile.

L’ A.S.D Società Dilettantistica nasce nel 2021 da un’idea di Stefano Mazzotta e Cristian Vetrugno (ex calciatore), ha lo scopo di coinvolgere i Piccoli amici (5/6 anni), Primi calci (7/8 anni), Pulcini (9/10 anni) nella pratica calcistica facendo particolare attenzione agli aspetti pedagogici e sociali di questa disciplina.

“L’approccio dei bambini al gioco del calcio e in più in generale all’attività sportiva – dichiara Cristian Vetrugno – rappresenta una fase della loro crescita molto sensibile e delicata”.

“Per una maturazione psico-fisica armoniosa ed equilibrata, – continua Stefano Mazzotta – è necessario che il bimbo sia seguito in modo qualificato ed attento nel suo percorso, ovvero con una programmazione di lavoro che tenga conto di tutte le componenti legate alla sfera sportiva: capacità motorie e schemi posturali di base, capacità coordinative, obiettivi educativi, sviluppo socio-effettivo. E’ molto importante che i bambini abbiamo l’opportunità di divertirsi, scoprire, sperimentare, accettare”.

“Ogni fase di questa crescita, – concludono Mazzotta e Vetrugno – prevede una proposta didattica differente nella specificità dell’allenamento che si distingue dalle altre, adatta all’età ed alla categoria che andremo ad allenare”.

Finalmente i sogni di molte bambine potranno avverarsi, un territorio cresce quando è ricco di servizi e soprattutto di cultura, quest’ultima intesa non solo dal punto di vista dei titoli di studio ma anche dal punto di vista sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *